biografia
i Libri
la sua Famiglia
i suoi Amici
la sua Fede
newsletter
 
 
contatti
 
 
   









































Augusto Robiati, nasce a Milano il 22 Ottobre 1912.

Ha avuto una vita varia ed avventurosa. Dopo aver completato gli studi a Milano ottenendo il diploma di geometra, parte per l'Africa Orientale. Nel 1936, durante la campagna d'Etiopia, partecipo' con incarichi direttivi alla realizzazione di opere d'ingegneria civile: strade, ponti, la teleferica Massaua-Asmara ed altre ancora. Nel 1941, durante la seconda guerra mondiale nell'Africa Orientale Italiana, come Ufficiale del Genio, fu fatto prigioniero dagli inglesi. e rinchiuso nel Forte Baldissera di Asmara. Riusci' ad evadere, rimanendo poi alla macchia fino alla fine della guerra, facendo ogni lavoro possibile (anche l'agricoltore). Appena evaso si sposo' con Alma Sarrubbi, di Milano, da cui ebbe quattro figli, tutti nati in Asmara, Dopo la fine della guerra e fino al 1961, data del rientro in Italia, occupo' due posti di rilievo: dal 1946 al 1956 comando' il Corpo dei Vigili del Fuoco di Asmara e dal 1956 al 1961 fu direttore tecnico dell' Acquedotto di Massaua. Dopo il suo rientro in Italia, si e' occupato di costruzioni a Milano ed a Rimini. Ha trascorso a Monza gli ultimi anni della sua vita ed ha fatto parte del Cenacolo dei Poeti e degli Artisti di Monza e Brianza. Dopo essersi ritirato dalla vita lavorativa, si e' dedicato a studi letterari scrivendo vari libri il cui contenuto gli ha portato diversi riconoscimenti nazionali ed internazionali
Augusto trapassa a Monza il 5 Ottobre del 2000.

Notizie più dettagliate si trovano nelle opere allegate al Sito Web - sezione i Libri


Breve sintesi dei testi scritti da Augusto Robiati

Con Uomo Svegliati (1973) (Casa Editrice Bahá'í - Ariccia - Roma) viene evidenziata la spinta evolutiva della societa' umana verso l'unita' mondiale.
Nell' appendice, vengono offerte prove, tratte da vari Libri Sacri, della progressivita' della Rivelazione.

Con Gli Otto Veli (1983) (da rimuovere per un mondo migliore e unito) (Casa Editrice Bahá'í - Ariccia - Roma) sono analizzati gli ostacoli che possono frapporsi sulla strada della ricerca della verita'.

La convinzione dell'unita' religiosa lo ha indotto a compiere un accurata indagine su tutte le religioni. Cosi' ha composto: L'Islam e il Corano (alcuni elementi) (1984) che sara' ripresentato ampiamente revisionato e arricchito. (Casa Editrice Bahá'í - Ariccia - Roma)

Con Pensieri su Dio, l'uomo e il mondo (1986) (Montedit - Melegnano) la tematica del rapporto Dio-uomo e' trattata in forma di prosa poetica.
Con L'Amo e il Pesce (1989) (Insieme gruppo editoriale) e' esposto in forma autobiografica l'avvicinamento da parte dell'autore alla problematica della progressivita' della Rivelazione.

In collaborazione con il professor Alessandro Bausani e la professoressa Agnese Boerio ha tenuto Conferenze presso la Facolta' di Parapsicologia dell'Accademia Tiberina (pubblicate in forma dattiloscritta) di Roma ed ha pubblicato su vari giornali e periodici, articoli su argomenti di attualita' come la droga, la violenza, il problema della fame nel mondo e altri
Con L'amore che non tradisce (1992) (Montedit - Melegnano) ha voluto riprodurre in poesia il ruolo dell'amore di Dio nella vita dell'uomo

Con Religioni Rivelate (1993) - (Montedit - Melegnano) ha voluto tracciare in maniera asettica e non di parte la realta' storica delle grandi religioni esistenti. La Provincia di Vicenza ha ritenuto presentarlo in una conferenza sulla pace distribuendolo agli insegnanti di religione delle scuole della stessa provincia.

Con Il Ponte - Oh! Asmara Asmara (1995) (Montedit - Melegnano) ha voluto ripercorrere per amici e non, il percorso fisico e spirituale della sua vita e di tutte le esperienze vissute, prima in Italia, in Eritrea e poi ancora in Italia, compreso la scoperta di quella straordinaria Fede, la Fede Bahá'í che e' stata la linfa vitale della sua crescita spirituale e che gli ha permesso di lavorare per un mondo migliore.

Con Ricordi Immagini Pensieri (1997) (Ed. Tinari - Bucchianico - Chieti), ha voluto rappresentare in poesia libera il percorso della sua vita: con i Ricordi, gli avvenimenti piu' eclatanti; con le Immagini, alcune riflessioni sulla vita stessa; con Pensieri alcuni passaggi. della storia della filosofia e dello spirito.

L'ultima sua grande fatica è stata:
Le grandi tappe dell'evoluzione del pensiero e dello spirito - (2000) opera filosofica in due volumi (1100 pagine) - prefazione di Tina Beretta - Docente di Filosofia Medievale alla Sorbona di Parigi - con cui ha voluto ripercorrere la storia del pensiero filosofico e dei grandi Maestri Spirituali che hanno cambiato la storia dell'umanita' mostrando che un filo logico progressivo ammanta questo percorso. Pubblicato in proprio.







Le foto di ASMARA su gentile concessione del periodico MAI TACLI'.



Link
www.messiaen.demon.co.uk/trains/eritrea06b.htm
www.bahaismo.it
www.juliosavi.it
www.bepperobiati.it